Gruppo straight edge ingaggia nuovo cantante sano, leggero, invitante

Dopo mesi di ricerche i Safe Breakfast, gruppo straight edge brianzolo, annunciano oggi di aver trovato un nuovo cantante dopo l’abbandono per reciproche incomprensioni  del precedente vocalist noto con lo pseudonimo di Yo Yo. La scelta è avvenuta per caso, grazie ad un’illuminazione avuta dal bassista del gruppo tra gli scaffali di un supermercato, e anche se l’identità del…

Robocop rinuncia all’incarico di mettere pace all’interno della scena

Sono giorni difficili per la scena hardcore italiana. Da ore è in atto un tutti contro tutti forse mai visto in precedenza, che sta evidenziando spaccature di ogni tipo: vecchi contro giovani, radicalisti contro modaioli, politicamente impegnati contro apolitici, drogati contro sobri, Finkbrau contro Peroni, e si potrebbe continuare per ore. Per arginare questo pernicioso…

Tutte le fake news che la scena diffonde sugli Slander

Ufficialmente siamo ancora in vacanza, ma considerata l’urgenza della questione siamo costretti, dall’ombrellone che è diventato il nostro quartier generale, a mettere ordine sulla quantità non trascurabile di fake news che da mesi a questa parte circolano sugli Slander. Il gruppo veneziano è da ieri nell’occhio del ciclone dopo che è stato annunciato che suonerà…

Gabibbo nega qualsiasi suo ruolo nella nascita del powerviolence

E’ stato aperto oggi, alla presenza di un notaio a Milano, il testamento di Gero Caldarelli, l’uomo che da anni si nascondeva dentro il Gabibbo, arcinoto pupazzo televisivo e secondo molti esponenti della scena hardcore nostrana, personaggio dietro il quale si nascondeva la voce più tipica di quella deriva del genere nota come powerviolence: per…

Organizzatore di concerti apolitico propone di aiutare i gruppi esteri a casa loro

Arriva dal Nord Italia una proposta inedita che farà discutere l’ambiente dei promoter diy nazionali: un organizzatore di concerti lombardo, Mattei Salvino, infastidito dallo stanco rituale dei concerti in cui tutti sono interessati al gruppo proveniente dall’estero e nessuno alle band locali in apertura, lancia oggi l’idea di chiudere le frontiere italiane ai gruppi in tour e favorire…

Addio a Paint, mondo dei locandinari di merda in lutto

  E’ la fine di un’epoca. Microsoft ha annunciato ieri che dopo 32 anni di ineccepibile servizio l’aggiornamento del sistema operativo Windows 10 non conterrà al suo interno il glorioso Paint. Il programma è stato per interi lustri un caposaldo del mondo diy che, pur nella consapevolezza del suo essere figlio di un’odiata multinazionale, ha cullato l’illusione…