Holding cinese acquisisce sito punk4free, si chiamerà punk4uneuro

punkchinaCade uno degli ultimi baluardi del punk gratuito in Italia. E’ di oggi infatti la notizia che i gestori del sito punk4free.org avrebbero ceduto la proprietà del portale ad un gruppo finanziario cinese che di recente era diventato proprietario dei marchi Napster e di Myspace. L’intento della holding è di entrare nel mercato del punk abolendo la gratuità dei download attualmente sul sito.
“Siamo rispettosi della tradizione cinese, quindi sul nuovo sito sarà tutto economico e arriveranno anche tanti gruppi cinesi, tutti a un euro. Finora era tutto gratuito, ma nessuno si lamenterà quando inizieremo a regalare biscotti della fortuna e grappa alle rose per ogni download! E presto lanceremo anche l’app ‘Punk all you can eat’ a 10,99 euro”.
Nessun commento da parte dei gestori di punk4free, ma le voci sulla cessione del sito erano insistenti da mesi, come testimoniano anche i pochi aggiornamenti del sito e la continua ricerca di nuovi collaboratori da parte che evidentemente non è andata come si sperava.

2 thoughts on “Holding cinese acquisisce sito punk4free, si chiamerà punk4uneuro

  1. Ma esiste ancora Punk4Free? Cosa fanno a parte mettere roba politicamente nulla e gruppi postmetalcorrusivehardcore o quel cazzo che è?
    CEDIAMOLO ALL’INDIA PER I MARO’

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s