Trovati dischi dei Cripple Bastards nella villa di Licio Gelli

licio.jpg

E’ di ieri notte la notizia della morte di Licio Gelli, capo della Loggia P2 e considerato unanimemente l’uomo dei misteri della storia d’Italia, nonché mente dietro molte delle pagine più buie della storia della Repubblica.
Un cattivone sotto tutti i punti di vista, e la prova definitiva è arrivata questa mattina quando un fotografo di una rivista scandalistica è riuscito ad entrare nella sua villa di Arezzo ed è riuscito a documentare la presenza di alcune copie limited di “Misantropo a senso unico” del gruppo grindcore Cripple Bastards sulla scrivania del venerabile maestro.
Uno scoop che magari sarebbe finito su Chi se non fosse che da anni Hardcorella Duemila è in possesso di un’immagine di Gelli con l’album dei grinder piemontesi, scatto che oggi abbiamo deciso di rendere pubblico per celebrare la dipartita del ‘buon’ Licio.
Ma davvero Gelli era un fan del grindcore? O ascoltava i Cripple Bastards perché sotto sotto si sentiva incompreso come loro?  Domande che probabilmente rimarranno senza risposta, così come mille altri misteri legati ad una delle personalità più controverse della storia del Belpaese.

One thought on “Trovati dischi dei Cripple Bastards nella villa di Licio Gelli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s