Antagonisti cancellano per errore tutto il periodo blu di Picasso

blue.jpg

Un gruppo di antagonisti forse troppo zelanti si è reso protagonista questa notte di un danno irreparabile per l’arte mondiale, cancellando in un’azione coordinata in vari musei europei tutte le opere del periodo blu di Pablo Picasso.
L’iniziativa, nata a Bologna in ambienti legati ai centri sociali per opporsi alla mercificazione delle opere di street art del noto artista Blu, è stata evidentemente travisata, considerata la mancanza totale di collegamento tra il padre del cubismo e l’artista Blu, ma quando stamane nei musei che custodivano le opere di Picasso ci si è reso conto del disastro era già troppo tardi.
Un anonimo partecipante ai blitz ha così laconicamente commentato ai nostri collaboratori: “Minchia, figa, mi hanno detto rompi quella crosta blu e io mi sono detto si fa bordello“.
La polizia è prevedibilmente sulle tracce dei responsabili

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s