Fuori dai Bad Brains ma entra nei Misfats, prosegue la parabola hardcore di Adinolfi

misfats2.jpg

Giunge clamorosamente al terzo capitolo la vicenda del noto scrittore Mario Adinolfi. Sembra che nei giorni scorsi, infatti, il panzuto neochitarrista sia stato cacciato, dopo l’ingenerosa fine con i Poison Idea, anche dai Bad Brains. Voci informate giunte fino a noi riferiscono di un Adinolfi che, insieme con i compagni d’avventura, avrebbe di recente scoperto l’uso della marjuana, tanto legata all’imaginario del gruppo di Washington DC. Niente di male direte voi, se non fosse che il suo uso avrebbe amplificato i già smodati appetiti di Adinolfi, che hanno provocato pesanti attriti all’interno della band fino alla cacciata definitiva del povero Mario. Altre voci dicono che i Bad Brains non avrebbero gradito di essere stati definiti negri, capelloni e rasta di merda, fatto sta che la porta del gruppo si è così chiusa definitivamente.
Adinolfi comunque non è un tipo che si arrende facilmente e ormai sembra avere le conoscenze giuste per trovare subito alternative per la sua carriera musicale. Ecco quindi l’annuncio ufficiale di queste ore: “Volevo far sapere a tutti i miei sostenitori che sono entrato ufficialmente nei Misfats, gruppo che ammiro da sempre musicalmente ed umanamente. Mi dispiace aver concluso l’esperienza con quei negri lì, ma con il mio nuovo gruppo andrà sicuramente meglio, ho già grandi idee per i catering del prossimo tour, spero solo che non faremo a botte per mangiare!”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s