Genova, giovane lava dischi comprati al Record Store Day e provoca disastro ambientale

genova_nera.jpg

Allarme inquinamento a Genova, dove da qualche ora una marea nera si è riversata nel torrente Polcevera e rischia di arrivare fino in mare. La sostanza nera che ha invaso le acque, che sembrava in un primo tempo petrolio, è risultata alle analisi dei tecnici nient’altro che vinile liquefatto. I successivi rilievi dell’Arpa hanno permesso in poco tempo di giungere alla fonte del versamento: si trattava del lavandino dell’abitazione di una famiglia, dove un giovane alle prese con l’acquisto dei suoi primi vinili al Record Store Day li avrebbe lavati senza immaginare le conseguenze di un gesto simile.
“Avevo letto su un forum che i dischi si lavano così il suono migliore – ha ammesso il giovane – e così li ho passati sotto l’acqua bollente e mi si sono sciolti tra le mani”.
Decine di uomini stanno lottando contro il tempo, si spera di limitare i danni. Il responsabile dell’incauto gesto, invece, è stato denunciato per disastro ambientale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s