Ancora un triste e solitario 25 aprile per il cane nazi di vetro

 

canenazidivetro2.jpg

Un 25 aprile ancora una volta triste e senza alcuna compagnia per il noto cane nazi di vetro, l’animale da sempre più escluso del mondo punk hardcore italiano. Il povero quadrupede, che voci insistenti dicono starebbe rivedendo alcune sue posizioni, avrebbe secondo fonti informate voluto partecipare alle manifestazioni per la Liberazione per farsi un paio di birre con qualche amico segretamente apolitico, ma all’ultimo momento tutti avrebbero inventato scuse improbabili per non uscire con lui.
“Anche quest’anno i cosiddetti amici hanno fatto in modo di farmi sentire indesiderato, eppure non faccio male a nessuno” ha confessato il cane. “Ai concerti ormai ho rinunciato, ma almeno quando ci sono eventi all’aperto speravo ancora di potermi fare un giro, non porto nemmeno simboli contestati. E’ andata a finire che mi sono ordinato una pizza e l’ho mangiata da solo (come un cane quale sono) guardando Games of Thrones, almeno le serie tv nessuno me le può levare. Le serie sono meglio dei finti amici, e pure dell’hardcore”.

 

One thought on “Ancora un triste e solitario 25 aprile per il cane nazi di vetro

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s