Gestore di un’etichetta diy sottoposto a tso dopo ennesima mail in inglese inviata da un gruppo italiano

Qualche volta anche un hobby potenzialmente piacevole come gestire un’etichetta hardcore diy può avere esiti spiacevoli. Ne sa qualcosa il titolare e fondatore di una label piemontese, che nei giorni scorsi è stato sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio a causa di una grave forma di esaurimento dovuta al crescente numero di mail in inglese…