Punk ha la cattiva idea di aderire alla Giornata mondiale del sorriso

sorriso.jpg

Non ha avuto il successo sperato l’idea di uno storico punk abruzzese, che ha deciso questa mattina di aderire, con malcelato entusiasmo, alla Giornata mondiale del sorriso. “Mi sono svegliato di buonumore, ho letto questa cosa al pc e mi sono detto ‘per una volta faccio qualcosa di socialmente accettabile’, così sono uscito per strada e ho iniziato a sorridere a chi passava”.
Le reazioni tuttavia, di fronte al sorriso fiaccato da anni di abusi, non sono state quelle sperate: “Le prime due signore anziane mi hanno visto e sono scappate urlando frasi contro la gente che si droga” racconta il giovane, che continua: “poi sono passati una bambina col padre, le ho sorriso, lei ha iniziato a piangere e il padre voleva picchiarmi”.
“Stavo per smetterla dopo un altro paio di tentativi che mi hanno fatto capire che è inutile sorridere, tanto la vita è una merda e non serve Facebook a ricordarmelo. Poi però l’ho fatto un’ultima volta e un vecchio mi ha dato 2 euro perché mi trovava denutrito, così sono andato dal pakistano a prendermi una Peroni. Alla fine non è stata una cattiva idea!”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s