Hell, Norway, istituisce tassa di residenza contro i metallari italiani

hell.jpg

Dopo mesi di tentennamenti, il Consiglio comunale della cittadina di Hell, Norway, ha annunciato ieri l’introduzione di una tassa di soggiorno per tutti i metallari italiani che dichiarano di vivere o essere nati nel suo territorio.
Il provvedimento si è reso necessario a causa del vertiginoso aumento della popolazione in base alle stime fatte sui social network: un fenomeno comune e verificabile da chiunque abbia tra i propri amici su Facebook degli adepti del metal, in particolare nella versione black. La tassa ammonterà a 666 corone norvegesi, “così questi metallari da quattro soldi smetteranno di fare i simpatici” ha chiosato Varg Fenrizzo, sindaco di Hell che vanta possibili antenati italiani.
“Hell è una cittadina di nemmeno 2000 abitanti ma se guardi on line ne risultano 11.000 e moltissimi sono dei terroni italiani col monociglio e il chiodo di finta pelle” ha continuato Fenrizzo in un’intervista a un giornale locale. “La popolazione è stanca di ricevere meno soldi dal governo per questa situazione ed è stanca di sentire che un metallaro di Corigliano Calabro è libero di stabilire on line la sua residenza qui senza che sia fatto nessun controllo. Da oggi chi vorrà potrà farlo, ma almeno dovrà pagare. Hail Darkthrone”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s