Trio nazi pagan neofolk si riunisce spacciandosi per vecchia gloria punk

decibel.jpg

Da un paio di giorni i media mainstream stanno dando ampio risalto al ritorno di una storica band del primissimo punk italiano: si tratta secondo la versione ufficiale dei Decibel, gruppo capitanato all’epoca dal punkprimadite Enrico Ruggieri, che dopo anni di silenzio hanno annunciato il loro ritorno con il disco Noblesse Oblige.
Quasi nulla di strano in questi anni gonfi di reunion più o meno invocate, ma siamo in grado di fornire una versione sfuggita ai più: il gruppo potrebbe essere un falso, come si evince chiaramente dal look marziale dei tre, dietro le cui false identità si celerebbe nient’altro che il gruppo di matrice neo folk Death Invictus, famigerato sostenitore di ritorno alla purezza ariana attraverso le sue nenie incentrate su oscuri rituali pagani ambientati nei giardini pubblici di Carate Brianza. Abbiamo provato a contattare Errico Ruggiero, che a un nostro collaboratore ha dichiarato: “Non c’è nessuno scambio di identità, siamo i veri Decibel se volete possiamo anche fare un faccia a faccia con Gianni Morandi e Umberto Tozzi. Sono sempre io, quello che ha scritto le hit indimenticabili come Il Bundestag bruciato d’inverno e Sole nero d’Europa.
E’ in atto una congiura per impedire che il vero punk torni con la sua dirompente carica eversiva, ma noi non ci faremo intimorire, andremo avanti come un panzerfaust” ha concluso Ruggiero, dileguandosi poi a bordo di un sidecar vintage del ’43.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s