L’Isis rivendica la scelta dei gruppi di un concerto punk a Prato

prato.jpg

Il terrore islamico entra di prepotenza in Italia e lo fa attraverso la porta del punk. Poche ore fa un portavoce del Califfato ha infatti, rivendicato attraverso un messaggio video l’organizzazione di un concerto in Toscana, precisamente a Prato, il prossimo 3 marzo.
“Finora non abbiamo mai colpito in Italia, ma è arrivato il momento per farvi capire che non potete più dormire sonni tranquilli” annuncia la voce nel video. “Per colpirvi nel modo più doloroso possibile abbiamo deciso di colpirvi con le vostre stesse armi, unendo in una sola serata il peggio del punk attualmente in circolazione”.
“Sarete colpiti nel giro di poche ore dalla coerenza intransigente dei Los Fastidios, dai polizieschi Blue Vomit e dall’orrore visuale e musicale dei giovani Angry’N’Punx” prosegue il delirante video, nel quale i proclami sono intervallati dal peggio delle esibizioni dei suddetti gruppi. “A fine serata, per concludere, i membri del quarto gruppo, i Paolino Paperino Band, saranno decapitati, così impareranno a non fare i seri”.
La rivendicazione è stata presa seriamente dai servizi segreti italiani, che in queste ore stanno innanzitutto cercando di capire chi siano i gruppi coinvolti (ma sembra che i Los Fastidios siano considerati vecchi amici dalle forze dell’ordine) e poi quale locale abbia offerto ospitalità ai terroristi.

One thought on “L’Isis rivendica la scelta dei gruppi di un concerto punk a Prato

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s