Friuli, numerosi feriti al concerto punk RAC Foiba Oi! Fest

foiba.jpg

E’ finita nel peggiore dei modi la kermesse punk RAC organizzata da alcuni gruppi friulani organizzata nella provincia di Trieste all’interno di una delle foibe più note tra i supporter della Giornata del Ricordo.
Gli organizzatori, che avevano chiamato a suonare tutta la sparuta rappresentanza di gruppi che non si riconoscono del punk “di sinistra”, era nata con l’intenzione di propagandare il ricordo delle vittime italiche della ferocia di Tito e co. ed era nata sotto i migliori auspici, forte delle oltre 30 presenze fin dal pomeriggio. I problemi, tuttavia, sono nati di fronte all’impreparazione speleologica degli organizzatori, che avevano pensato che sarebbero state sufficienti due funi per calarsi nel crepaccio naturale e garantire lo svolgimento sicuro del concerto.
Molte persone accorte sono così prevedibilmente precipitate nella foiba come le persone che intendevano commemorare, mentre la strumentazione è finita danneggiata o impossibile da riportare in superficie. Solo l’intervento dei vigili del fuoco ha impedito che il festival si tramutasse in una tragedia e hanno salvato gruppi e pubblico da una notte al gelo alla mercé degli animali selvatici che popolano la zona.
Gli organizzatori hanno comunque minimizzato l’accaduto, parlando di semplice propaganda rossa, annunciando che il festival avrà un seguito il prossimo anno, anticipato da corsi di arrampicata per tutti i presenti.

One thought on “Friuli, numerosi feriti al concerto punk RAC Foiba Oi! Fest

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s