Tatuatore nasconde la sua incapacità a disegnare dietro la parola tradiscional

tat

A volte l’adesione a stilemi estetici ben precisi può fornire un comodo alibi ad evidenti lacune. Si può riassumere in questo concetto la vicenda di Gerry Sailoru, tatuatore sardo impegnato da oltre 10 anni nel marchiare pelli altrui, senza però aver migliorato granché né le sue capacità di disegnatore né le tecniche vere e proprie del tatuaggio. Ogni suo lavoro dopo l’iniziale ok del malcapitato di turno si rivela una completa delusione, tanto che non sono pochi i clienti ad aver chiesto che alcuni capolavori fossero coperti da tatuatori più capaci.
“Purtroppo c’è gente che di tatuaggi non capisce niente e non conosce la storia di quest’arte. Ora tutti si tatuano, ma pochi sanno che è così che si disegna il tradiscional” racconta Gerry. “Non è che i miei disegni sono fatti male, sono stilizzati, le linee sembrano storte ma è così che si fanno, ma che ne sa chi mi critica”.
“Anche i colori si fanno in questo modo, se volete quelle patacche che brillano pure di notte andate da altri, qua si rispetta la tradizione” conclude.
Le critiche in realtà sono dirette oltre che allo stile anche alle condizioni igieniche con cui  Gerry lavora, che alle volte hanno portato anche a guai più seri di semplici lamentele. “Mi ero tatuata una rondine da lui – racconta una cliente pentita – e a parte lo schifo che c’era nel suo studio, mi ha detto che per curarla dovevo usare l’alcol. Senza considerare il bruciore il tatuaggio ci ha messo 2 mesi a guarire e dopo faceva così schifo che faccio finta di non vederlo quando sono allo specchio”.
In ogni caso Sailoru continua dritto per la sua strada: “Se fossi in una grande città sarei già famoso, ma qui faccio i conti con l’ignoranza di questi paesani. Ma ancora un po’ e me ne andrò a Milano, lì la scena dei tatuatori mi accoglierà a braccia aperte!”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s