Gruppo black metal non riesce a contattare il diavolo e chiede aiuto ad Al Bano

albano_diavolo.jpg

Dopo anni di militanza nella frangia più satanista del black metal nazionale, i baresi Vrundulur non sono ancora riusciti nel difficile compito di entrare davvero in contatto con alcuna entità infernale. Per questo motivo, stanchi di inutili tentativi, hanno deciso di provare un’ultima volta chiedendo aiuto a chi davvero il diavolo l’ha incontrato più volte: il cantante icona pugliese per eccellenza, Al Bano. L’artista è tornato in questi giorni agli onori delle cronache per aver dichiarato di aver incontrato satana ben tre volte, rimanendo con il principe delle tenebre in rapporti più che cordiali; gli incontri sarebbero nati senza l’intenzione iniziale di Al Bano, quindi è evidente che il maligno avesse una particolare predilezione per l’uomo di Cellino, e sono continuati nel corso del tempo, trasformandosi in una solida amicizia nel segno della malvagità e del vino pugliese.
Niente di più scontato quindi per i Vrundulur che contattare il cantante, sperando che il suo aiuto potesse aiutare il gruppo, metterlo in contatto con il diavolo e rendere la band veramente black metal e trve. “Abbiamo chiamato il suo agente spiegandogli il nostro problema e si è dimostrato disponibile ad organizzare un appuntamento con lui” spiega Quill, cantante del gruppo. “Per noi è molto importante perché senza un rapporto stretto col diavolo sarebbe impossibile finire di scrivere il nostro prossimo disco occultpaganblasphemicdepressive, quindi l’aiuto di Al Bano sarà fondamentale e lo ringrazieremo anche nel disco”.
Sul prossimo passo il gruppo mantiene riserbo, ma sembra che Al Bano stia organizzando una sorta di appuntamento al buio tra i Vrundulur e satana, sperando che il maligno non prenda a male questa ingerenza nei suoi appuntamenti. Se l’incontro andrà bene comunque, il gruppo sarà finalmente pronto a camminare sulle sue gambe e prenderà il posto che gli spetta nell’affollato sottobosco del black metal nostrano.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s