Animalisti invidiosi rapiscono gli agnelli salvati da Berlusconi

“Addio, e grazie per le costolette”. Queste le parole impresse nel biglietto ritrovato questa mattina nei giardini della residenza di Silvio Berlusconi ad Arcore, a firma ALF (Agnells Liberation Forn), dopo la terribile scoperta che i quattro agnelli salvati dal macello dall’ex presidente del consiglio erano stati sottratti alla loro famiglia adottiva. Avvisate immediatamente le…