Abruzzo, festival investito da polemiche annuncia sostituti abbastanza apolitici

frantic.jpg

Dopo giorni di polemiche e fiumi di parole torna come un fulmine a ciel sereno la polemica piú calda dell’estate 2017. Il Frantic Fest, quello dei gruppi che hanno scelto di boicottare i poveri cuccioli Impaled Nazarene, ha annunciato in pompa magna i sostituti delle tre band defezionarie.

Nella speranza che i problemi terminino qui e non influiscano sulla buona riuscita dell’evento, gli organizzatori hanno puntato su un mix di nomi storici e nuove proposte, di diverso genere ma accomunati dal filo invisibile chiamato apoliticità: ecco quindi pronti a calcare il palco i Raw White Power con il loro roccioso hardcore old school, gli psichedelici Nazimammuth ed infine i giovani grinders Odyno.

Una line up di tutto rispetto, che sicuramente apprezzeranno gli stessi blacksters finlandesi, sempre che sia dimostrato che i nuovi gruppi siano etero e che amino le capre.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s