Estate, dopo lo stabilimento fascista arriva la spiaggia stoner

L’estate 2017 potrebbe essere ricordata in Italia come quella delle spiagge a tema. Dopo lo stabilimento dichiaratamente fascista a Chioggia, il cui titolare è ora sotto indagine, da qualche giorno infatti è stata inaugurata in Abruzzo, a Francavilla a Mare per la precisione, una spiaggia pensata appositamente per gli amanti dello stoner e dei suoni ad esso vicini. L’inaugurazione è avvenuta la settimana scorsa in segreto, quando i clienti dello stabilimento hanno ricevuto in omaggio, per via mare, una quintalata di marjuana per uso ludico, che é stata distribuita e consumata in loco per la gioia dei presenti. Dopo questa apertura in grande stile i gestori hanno scoperto le carte, dando il via ad una selezione musicale che non ha dato spazio ad altro che non rientrasse nella sacra triade fumogena stoner-doom-sludge, con un occhio di riguardo a quanto prodotto sul territorio nazionale.

Dopo le innovazioni del Frantic Fest e le sue contaminazioni musicali, l’Abruzzo si conferma quindi terreno fertile per sperimentare nuove forme di appartenzenza alle sottoculture musicali e al do it yourself. Non è da escludere che sulle orme di questo esperimento nasca a breve anche una spiaggia straight edge, ma in ogni caso auguriamo buona fortuna allo stabilimento per gli sballati di musica lenta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s