Torino, Museo Egizio offre ingressi ridotti a chi ha espresso solidarietà a Mastello

museo_egizio.jpg

Nuova iniziativa del Museo Egizio di Torino, in questi giorni sulla bocca di tutti per la disputa verbale tra la sua gestione e le leader di Bretelle d’Italia Giorgia Meloni. La galleria ha appena annunciato, nell’ambito delle iniziative volte a favorire la fruizione delle sue collezioni a nuove fasce di pubblico, la possibilità di accedere ad ingresso ridotto a chiunque abbia espresso nei giorni scorsi solidarietà al concittadino Mastello, caduto nel weekend nelle odiose maglie della repressione contro gli antifascisti.
Basterà presentarsi al museo con la copia cartacea di un proprio status o commento postato da sabato scorso in poi e si godrà di una riduzione del 50% del biglietto. “Siamo venuti a conoscenza del fatto che molti dei sostenitori del ragazzo sono appassionati di musica punk ed hardcore, un genere che in quanto a vecchiume non ha niente da invidiare alle mummie che ospitiamo qui da noi” ha dichiarato il direttore Christian Greco, che ha aggiunto: “Ci è sembrato doveroso, quindi, esprimere la nostra vicinanza ad un mondo che come quello dell’archeologia gode nello scavare a fondo alla ricerca di qualcosa di cui non fotte una sega a nessuno. Ci auguriamo che i nuovi visitatori scoprano che c’è altro in Egitto oltre alla canzone della Bangles che ballano nei dj set trash dopo i concerti”.
La promozione andrà avanti fino alla fine di febbraio. Noi che l’unico museo che abbiamo visto è quello del sesso di Amsterdam approfitteremo sicuramente della promozione.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s