Burzum chiude con la musica, lavorerà al lancio della nuova Panda 4×4

burzum.jpg

Varg Vikernes, il famigerato musicista norvegese noto ai più come Burzum, autore di pagine seminali del black metal scandinavo, ha annunciato nel corsa del weekend la fine del progetto che gli ha donato la fama mondiale (insieme a uno sfortunato omicidio che lo spedì in carcere per un po’ di anni). La decisione, ha raccontato l’artista attraverso il suo canale Youtube, è stata presa per la volontà di dedicarsi a progetti diversi dopo che la strada intrapresa lo aveva portato lontano dalle sue vere passioni.
“Io nemmeno volevo diventare un musicista. E’ qualcosa che ho fatto mentre attendevo che arrivasse qualcos’altro, che però non è mai arrivato e che in effetti non sarebbe mai potuto arrivare” è stato il commento di Virkensen, e non è servito molto tempo ai meglio informati per comprendere la reale natura di questo addio: l’ex musicista norvegese ha infatti firmato in segreto una collaborazione con la Fiat grazie ai suoi storici rapporti con Lapo Elkan e a breve, sembra, si trasferirà a Torino ed entrerà nella catena di montaggio dello stabilimento di Mirafiori, dove l’ex Burzum lavorerà al lancio della storica Panda 4×4. In particolare, è stato il riferimento alle putride paludi in cui si era impantanato a far pensare che nei suoi pensieri ci fosse la storica auto italiana, che da decenni è forse l’auto più amata dai metallari del Belpaese, grazie alla rozzezza del design, all’indistruttibilità ed alle dotazioni imprescindibili per ogni metallaro doc, come lo stereo a cassette. Ora questa storica auto potrà finalmente tornare sul mercato grazie all’apporto di Virkensen, che contribuirà alla progettazione ma soprattutto presterà il suo lavoro da meccanico, dopo aver mostrato al mondo le sue capacità attraverso i suoi apprezzati tutorial.
Il metal estremo perde un riferimento importante, soprattutto per chi si professa nazista o malato di mente, ma il made in Italy segna un enorme colpo a suo favore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s