Parma, a rischio la serie A e tutti i concerti war metal

hirax.jpg

Sono giorni difficili per la città di Parma, travolta da una serie di scandali che ne mettono a rischio praticamente tutti i futuri eventi sportivi e culturali. La Procura federale della Figc ha infatti chiesto, nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte frodi sportive nella stagione scorsa, di penalizzare la squadra locale di 2 punti, con l’effetto di vanificare la promozione in serie A avvenuta ad inizio estate dopo presunte combine con i giocatori dello Spezia. A dimostrazione della gravità delle accuse, inoltre, si è mosso anche il ministero della Cultura, che per rendere chiara l’unità d’intenti della giustizia sportiva con il governo ha annunciato che chiederà il bando totale di tutti i concerti metal già dai prossimi giorni, in modo da infliggere una punizione esemplare a tutta la società (in)civile della città emiliana.
Non è un segreto che negli ultimi anni Parma si sia guadagnata l’appellativo di capitale italiana del war metal, un sottogenere underground che conta però un certo numero di fanatici sostenitori che da tempo hanno organizzato a più riprese concerti anche di stampo più classicamente Death, Black o Thrash. Un’attività che ha insospettito gli inquirenti, che dopo accurate indagini hanno scoperto una serie di movimenti finanziari che hanno portato all’ex calciatore Faustino Asprilla, che si prestava a finanziare show di band sconosciute per far rientrare in Italia i suoi guadagni nascosti in numerosi conti svizzeri.
A rischio quindi i concerti già da luglio e agosto, in particolare l’attesissima data degli Hirax, il cui cantante tra l’altro è nero e per questo ha attirato giustamente le attenzioni della polizia italiana. A questo punto l’unica speranza per salvare almeno questo evento è un intervento salvifico del grande Toni Iwobi, grande fan dei Blasphemy e dei Baphomet’s Blood, ma nessuno degli organizzatori sembra in questo momento propenso a tentare questa strada.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s