Crustpunk cambiano sottocultura e in autunno diventano raccoglitori di funghi

funghi.jpg

Già in passato, dedicando un articolo alla raccolta delle olive, abbiamo messo in luce come una serie di attività tradizionali abbiano da tempo preso spazio nella scena punk hardcore italiana. Mentre a centro sud è l’olio a farla da padrone, da anni invece nelle regioni del nord assistiamo alla trasformazione di un crescente numero di punk che nel weekend abbandonano toppe e borchie per aderire entusiasticamente alla raccolta dei funghi nei boschi. Un’attività ricca di soddisfazioni ma anche di rischi, come ricordano molti centri anti veleni delle Asl di Lombardia, Veneto o Friuli, ma che non sembra preoccupare i punk-raccoglitori, che spesso sembrano unire l’utile al dilettevole e organizzano in autunno cene con spadellate di funghi a tema allucinogeno. Col tempo i gruppi di altre regioni si stanno anche adattando ed ormai non sorprende più che, invece di richieste di concerti, arrivino mail che chiedono dritte su quali siano le scampagnate più punk del fine settimana o quali siano i boschi dove tra un porcino e un ovulo si possa urlare hail Darkthrone senza venire sparati da un cacciatore che ti scambia per un cinghiale.
In tutto questo non manca il risvolto politico e mentre per tutto l’anno la polizia è il primo nemico, nei weekend autunnali il tradizionale acab diventa afab (all forestali are bastards). C’è poi chi addirittura porta questa attività a livelli superiori e ha spostato la raccolta dei preziosi funghi direttamente ad Amsterdam, i cui boschi metropolitani sembrano ricchi di varietà dalle proprietà e dal gusto difficili da trovare qui in patria.
Tutto questo fino all’arrivo del vero freddo e delle prime nevi. Da quel momento in poi l’alternativa è diventare punk sciatori oppure ritornare alle vesti tradizionali e a maledire ad ogni concerto la mancanza di riscaldamenti di troppi centri sociali.

One thought on “Crustpunk cambiano sottocultura e in autunno diventano raccoglitori di funghi

  1. Pingback: Punk raccoglitore di funghi potrebbe avvelenare buona parte della sua scena se solo volesse | Hardcorella Duemila

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s