Manovra, a chi fa il terzo figlio sarà donato un centro sociale sgomberato

centroterzo.jpg

Nuovo aggiornamento della manovra finanziaria che sarà approvata nei prossimi giorni in Parlamento. Secondo indiscrezioni arrivate sia dal ministero dell’Economia che da quello dell’Interno, la già famosa norma che riguarda le coppie che avranno un terzo figlio sta per essere cambiata: non più terreni agricoli in usufrutto per 20 anni, bensì la concessione di un centro sociale sgomberato per lo stesso numero di anni.
La decisione sarebbe dovuta a due fattori congiunti: da un lato le ondate di maltempo recenti hanno messo in luce che per via delle alluvioni i terreni coltivabili tendono a sparire e quindi il valore dei rimanenti sarebbe troppo alto per concederli gratis; dall’altro le nuove politiche dell’attuale governo in materia di occupazioni promettono un gran numero di edifici che saranno presto sgomberati dai pericolosi occupanti dei centri sociali e torneranno così disponibili per tutta la collettività, soprattutto quella che non conosce ancora l’uso degli anticoncezionali. La nuova norma prevede, inoltre, la concessione di 3 ex occupanti a tempo indeterminato, che saranno privati di tutti i diritti civili e potranno essere usati come schiavi, maggiordomi o tate fino al loro decesso; gli ex occupanti potranno essere anche venduti ad altre coppie, ma solo a quelle che dimostreranno di avere l’intenzione creare una piantagione di cotone.
Ultima annotazione: visto che i centri sociali in Italia variano molto come dimensione, nel caso di quelli molto grandi le coppie dovranno garantire di generare nei successivi 20 anni almeno 1 figlio ogni 15 metri quadri della struttura.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s