Gruppo che ha appena stampato 10 diverse tshirt considera troppo costoso registrare in studio

I fan dei Blood Business, gruppo punk rock livornese attivo localmente da oltre due anni, dovranno attendere ancora la pubblicazione del loro primo disco. Dopo aver investito, infatti, gran parte dei soldi del gruppo stampando oltre 10 diverse magliette con diversi design firmati da artisti quotati, la band si è resa conto che andare in un vero studio di registrazione per pubblicare un primo disco sarebbe sicuramente un enorme spreco di denaro.

“I nostri supporter sono molto fedeli e conoscono già le canzoni, quindi metterle su disco al momento non è una priorità” confessa il bassista portavoce del gruppo, che aggiunge: “Conosciamo gruppi che sono andati in rovina per registrare un disco e poi suonano di fronte a un pubblico dove non c’è uno con la loro maglietta. Per noi è una scelta inaccettabile”.

A influire sulla decisione, comunque, c’è anche una certa avversione nei confronti della categoria dei fonici: “La maggior parte di loro non fa altro che girare due manopole e premere due bottoni” rincara la dose il gruppo, che in ogni caso non esclude strade alternative: “Un mio vicino ha detto che il nipote fa musica a casa con un Cubase crackato nel 2006 e potrebbe darci una mano. Ha anche un portatile, quindi forse verrebbe anche nella nostra sala prove”.

“In questo momento il trend nel punk sono le registrazioni sporche – conclude il bassista – quindi saremo anche al passo coi tempi. Sono sicuro che per pagare il fonico due magliette saranno abbastanza”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s