Crust punk perde lo strato di toppe invernali per l’arrivo della primavera

Anche se un non trascurabile gruppo di persone continua a negare la realtà del cambiamento climatico, i primi inusuali caldi a febbraio sembrano fatti apposta per lanciare l’ennesimo campanello d’allarme che coinvolge tutti gli abitanti del pianeta. Tra gli altri ne sa qualcosa Matt Iridoddo, noto esponente crust campano, che in anticipo rispetto allo scorso…