Idiota pensa che sia una buona idea andare a un festival in ciabatte

Contro ogni logica e buon senso nelle scorse settimane Eritreo Crestulati, storico punk abruzzese amante delle comodità e della bella vita, è riuscito a partecipare a due festial punk e hardcore nel Nord Italia indossando, invece che delle tradizionali scarpe, un paio di ciabatte da mare. Per l’ideatore di questa rivoluzionaria trovata si trattava di una scelta ovvia per combattere il caldo, le vesciche ai piedi per essere stato troppo tempo senza sedersi e potersi lavare senza doversi togliere le scarpe ogni volta.
Le cose sono iniziate ad andare diversamente da quanto sperato dopo che ai primi concerti i movimenti tra il pubblico hanno riempito di pietre le calzature dell’ingenuo Crestulati, che ha avuto anche la geniale idea di pogare dopo averle messe da parte, facendosi pestare i piedi da un imprecisato numero di metallari armati di anfibi a 88 buchi. Dopo un giorno le ferite causate da quegli stronzi si sono infettate anche perchè il terreno del festival era intriso dei liquidi organici proveniente dai vicini bagni chimici ed è stato necessario l’intervento dei sanitari per ottenere medicazioni ed anche degli antibiotici che hanno impedito a Crestulati di bere per il resto del festival; inoltre, secondo i medici, cè il rischio che su quei piedi rimasti a contatto con chissà cosa cresca un sesto dito ma non sarà mai peggio di quella volta in cui lo stesso giovane rischio l’amputazione del braccio per via dei troppi pass di vecchi festival che gli impedivano la circolazione.
Durante i controlli, i sanitari hanno chiesto cosa avesse spinto Eritreo a combinarsi come se dovesse andare al mare invece che a un festival. E se l’è chiesto anche l’unica donna che in quei giorni avrebbe potuto avere un minimo interesse per lui: purtroppo però era una skin e come tutte quelle della sua specie aborriva le scarpe aperte, figuriamoci le ciabatte.
A distanza di qualche giorno, intanto, passate le ferite sembra che al nostro siano venuti i funghi e forse l’epatite. Niente che impedirà però a Crestulati di riprovarci: alle porte c’è il Frantic e il Punk Rock Holiday e in tutti e due i casi l’acqua per fare finta di essere al mare sarà a due passi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s