Morto Beppe Bigazzi, il cordoglio della scena hardcore vicentina e di un gruppo che gli dedicò una canzone

Ieri è venuto tristemente a mancare Beppe Bigazzi, giornalista gastronomo e noto volto di programmi tv dedicati alla cucina come La prova del cuoco. Un personaggio amato e odiato, senza peli sulla lingua (si mangiava pure quelli) conosciuto da molti per l’espisodio in cui in diretta televisiva spiegò le modalità per cucinare il famoso gatto alla vicentina, che gli costò la sospensione dal suo ruolo di opinionista in Rai.
Ed è proprio da Vicenza, precisamente dalla sua scena punk hardcore, che arriva uno dei primi messaggi di cordoglio per la scomparsa: “Rip Beppe – si legge sulla pagina Facebook Vicenza Hardcore – e grazie per le tue preziose ricette che ci hanno dato modo di sfamare innumerevoli gruppi in tour ignari che la loro cena facesse miao fino a poche ore prima. Non sarai dimenticato”. Il collettivo vicentino ha inoltre proposto che la principale sede in cui organizzano concerti, il Bocciodromo, sia ribattezzato Beppodromo o Gattodromo in onore del buon Bigazzi, speriamo che venga loro dato ascolto.
Altro messaggio di partecipazione al lutto è arrivato da Padova, dove il gruppo grindcore Sposa in Alto Mare ha espresso tristezza per la scomparsa dell’uomo e si è scusato per alcune vecchie incomprensioni: “Anche se anni fa abbiamo scritto una canzone contro di te non volevamo mancarti di rispetto, dicevamo che non sai usare la zappa ma in realtà intendevamo che non sapevi usare la mazza. Un po’ eri davvero cagacazzi, ma comunque rip, hahahabahahabahahabahahabahahabahahabahahahahaha”.
Le esequie di Bigazzi, previste per domani, saranno offerte da Wiskas – Pranzetti gatto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s