Abbiamo rintracciato la Tipa della casa occupata, adesso fa la dirigente alla Fiat

Ad oltre 25 anni dalla sua comparsa e dalla canzone che la rese uno dei personaggi più iconici della comunità punk degli anni ’90, la Tipa della casa occupata cantata dai Fichissimi è stata rintracciata dopo la sua lunga scomparsa dai radar della Scena che ne aveva ancora più accresciuto l’alone di mistero. A quanto riportano amici che la conoscevano bene e vecchi occupanti della famosa Casa, ormai abbandonata, la Tipa dopo una non breve stagione tra occupazioni, cortei, concerti e abusi tra alcol e droghe di varia natura, avrebbe iniziato a vacillare nelle sue convinzioni iscrivendosi di nascosto all’università ed iniziando a frequentare attivamente le lezioni. “Iniziò a cambiare il modo in cui si vestiva e tornò a un colore di capelli normale ma ho iniziato davvero a pensare che qualcosa non andava quando trovai l’ultimo numero di Cosmopolitan nascosto in camera sua” racconta un’altra ex tipa della stessa casa occupata, meno famosa perché sprovvista di capelli verdi e viola e tatuaggi sulla schiena. “Poi un giorno uscì fuori che si era laureata e non aveva invitato nessuno ai festeggiamenti, che la famiglia aveva organizzato in una villa fuori città che a vederla non sembrava occupata. Da lì all’abbandono dell’occupazione passò poco, disse che per trovare un lavoro doveva avere un indirizzo ufficiale e che forse avrebbe fatto un master in una Business school. Scommetto che sotto sotto quella traditrice già pensava a farsi una famiglia, ma avrei dovuto già capire di che pasta era fatta quando disse che voleva portare i Fichissimi in tribunale perché avevano fatto soldi con la sua immagine” aggiunge la tipa numero due.
Attualmente la Tipa è da qualche anno una dirigente di spicco nelle Risorse umane alla Fiat, è sposata con rito cattolico con un collega ed ha due figli che frequentano anche l’oratorio. L’unica piccola macchia in questi anni sarebbero certe serate in compagnia di Lapo Elkann che avrebbero contribuito a farla ricadere nel tunnel delle droghe, ma sembra che la conoscenza sia stata comunque utile ai fini della sua carriera.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s