Quasi tutto pronto per il discorso di fine anno di Pino Biba

Mancherebbero ancora poche ore, o forse giorni, un mese al massimo secondo i meno ottimisti, al tradizionale discorso di fine anno del Presidente effettivo della Scena italiana, Pino Biba. A quanto riferiscono fonti informate della zona, Biba sarebbe ormai da più di una settimana in orto a pensare agli ultimi punti del suo messaggio, noncurante del fatto che il 31 dicembre sia passato da un pezzo e che nel frattempo si sia perso sia il festone di Capodanno che almeno un altro weekend di balli sfrenati, compresa una serata in programma domani ad Asolo alla quale sembrava molto interessato.
Sono ancora oscuri i punti sui quali sarà incentrato il discorso, che come da tradizione sarà trasmesso a reti unificate qualunque sia l’orario in cui Biba decida di leggerlo, ma di certo non mancheranno i tradizionali cavalli di battaglia del nostro: l’ultima ritrovata passione sembra essere quella dello scambio di dischi, quindi si prospetta una lunga parte dedicata a vinili e cd da lui prodotti negli anni ’90 di cui molti hanno perso il ricordo, seguita probabilmente da un altro lungo passaggio dedicato invece alla scena tecno e alle feste che non sono più le stesse e che bisognerebbe riportarle a come erano prima. Probabile anche l’annuncio di un ritorno dei concerti a Biba House e questa sarebbe davvero una grande notizia. Infine l’argomento medicine, di grande interesse per il Presidente Biba negli ultimi tempi: si tratterà sicuramente di un’esortazione a tutti i cittadini a non caderne vittime perché una volta che si inizia sono come le droghe e non si finisce più; inoltre costano, quindi a questo punto molto meglio drogarsi e basta, ma puntando sulla qualità invece che sul prendere sostanze a caso. In alternativa, sosterrà Biba, molto meglio bere.
Appuntamento non si sa a quando (del resto il 2020 sarà lungo, è pure bisestile), ma l’imperativo sarà uno solo: esserci.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s