Distanziatori, al bando per Assistente Civico 88 posti disponibili

Saranno molti di meno degli annunciati 600.000 i posti da Assistente Civico, 88 per la precisione. Questa, in sintesi, la precisazione del ministero dell’Interno dopo le polemiche sollevate dall’originaria idea del ministro Boccia. I futuri assistenti, che la ministra Lamorgese già chiama confidenzialmente i Civico 88, saranno divisi in squadre, dotati di bomber, anfibi e tirapugni con i quali dovranno amichevolmente convincere le persone che si dovessero assembrare a rispettare la distanza di sicurezza, che sarà pari ad un braccio teso.
Alle polemiche sul loro utilizzo, la ministra dell’Interno ha cercato di buttare acqua sul fuoco: “Sono ragazzi come noi e sono solo qui per voi, oi oi oi”. L’uscita ha suscitato l’invidia dell’ex ministro Minniti, che avrebbe voluto pensarci lui, peccato solo che la pandemia ai suoi tempi non era arrivata.
Visto l’esiguo numero degli assistenti, i Civico 88 saranno utilizzati in poche, selezionate città ancora da stabilire, anche se sembra che Varese sia in pole position per aggiudicarsene un po’.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s