Gruppo rap contestato firma per l’americana Burger Records

Dopo essere finita nell’occhio del ciclone per la conclamata condotta sessista e misogina di molti suoi artisti, l’americana Burger Records si è messa duramente al lavoro per cancellare questa vergognosa pagina della sua storia; a tal fine uno dei punti cardine è quello di promuovere all’interno del suo roster nuovi gruppi che si pongano agli antitesi dal punto di vista della questione femminile e che promuovano una cultura inclusiva nei confronti del pubblico dell’altro sesso anche attraverso un linguaggio congruo a questo nuovo clima.
Non desta sorpresa, quindi, la firma avvenuta quest’oggi della crew hip hop italiana Virus & Kappa O, nome balzato in questi giorni agli onori delle cronache per la loro chiamata a furor di popolo (con torce e forconi) al festival Pescara Hardcore; un’esposizione che deve aver giovato loro, tanto da essere diventati il primo gruppo italiano a firmare per la prestigiosa label, che di solito si occupa di punk e garage ma che dimostra così di non aver problemi ad allargare i propri orizzonti con gruppi diversi ma che si inseriscono così bene in contesti punk hardcore.
A convincere l’etichetta ad investire nella combo bolognese è stato il testo del brano Stupro di gruppo, una scelta che potrebbe far discutere ma che i responsabili della Brger Records rispediscono subito al mittente: “La canzone si presta ad interpretazioni opposte, quindi per non fare errori abbiamo evocato in una seduta spiritica il fantasma di Umberto Eco e ci siamo fatti aiutare. Il grande semiologo ha fugato qualsiasi dubbio: stupro di gruppo non parla di violenza sulle donne, è solo una metafora, in realtà parla di come si fanno le tagliatelle”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s