Passione dei crust per sassi stupefacenti degenera in weekend all’insegna dell’alpinismo

C’è un nuovo trend che sta prendendo piede nel mondo del crust italiano, specialmente a nord ma in realtà ovunque ci siano delle vette da scalare. Ci riferiamo, per chi non lo avesse ancora capito, ai percorsi di redenzione alpinistica che molti cruster appassionati di sassi, di quelli che non si trovano per terra ma da rivenditori specializzati (a meno che non siate fortunati), hanno intrapreso nel corso di quest’estate e che in questi giorni continuano nonostante il maltempo.
L’elemento chiave consiste nel passare dalla ricerca di sassi illegali da consumare in casa a quella di sassi molto più grandi tra le montagne, rocce che non sono in vendita e quindi rappresentano un notevole vantaggio non solo per la salute ma anche per il portafogli. “Il mio fornitore di roccette era stato arrestato – racconta uno dei crust folgorati dalla montagna che preferisce rimanere anonimo – e così mi sono dovuto rivolgere a qualche passione alternativa ma che mi ricordi i miei amati sassi, così ho iniziato a fare alpinismo nei weekend e a drogarmi solo in infrasettimanale”.
“Col passare delle settimane però mi sono accorto che la mia salute ne guadagnava e avevo bisogno di più fiato per conquistare sassi sempre più in alto, quindi gradualmente ho smesso anche con i sassi che fumavo” prosegue. “L’unico aspetto negativo è che ho iniziato a spendere i soldi che davo al mio pusher in attrezzatura da scalata e a conti fatti forse era meglio se continuavo a drogarmi” conclude il saggio crust, che tuttavia non ha intenzione a rinunciare a questa nuova passione, anzi rilancia: “In questo momento il mio sogno più grande è quello di arrivare a scalare il Gran Sasso, potete immaginare bene perchè. Quando l’avrà fatto – conclude – inizierò a guardami all’estero: mi piacerebbe il Messico, perché sarebbe un buon compromesso tra grandi sassi da scalare e piccoli che dicono siano economici e di ottima qualità da quelle parti”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s