Suez, soccorsi disincagliano la nave rimuovendo una cassa per basso dalla stiva

Incredibile svolta nel Canale di Suez, dove da giorni la nave Evergreen si era incagliata al fondale bloccando il passaggio di centinaia di navi da tutto il mondo con conseguenze drammatiche dal punto di vista economico.
Il cargo, troppo pesante e quindi troppo sommerso per poter passare nel canale è stato oggi infatti alleggerito rimuovendo una cassa per basso contenuta nella stiva. L’idea è stata partorita da un portuale che nel tempo libero suona il basso con alcuni gruppi metal locali, Omar Salam Cliffburton, che dopo i dubbi iniziali è riuscito a far rimuovere la cassa, delle dimensioni di un frigorifero e del peso di 12 tonnellate, dalla stiva. La Evergreen è ritornata pochi minuti dopo al di sopra della linea di galleggiamento, disincagliandosi dal fondale e a breve sarà pronta per riprendere il viaggio per portare il prezioso carico di split degli Agathocles ai loro legittimi acquirenti.
Il portuale eroe sta ricevendo ringraziamenti da tutto il mondo ma rimane umile: “Da bassista ho portato la mia cassa attraverso passaggi più stretti del Canale e attraverso scale larghe pochi centimetri; ho rischiato di uccidere persone ogni volta che la spostavo ma nessuno è mai stato gravemente ferito. Quello che ho fatto oggi al confronto è una sciocchezza” ha commentato.

One thought on “Suez, soccorsi disincagliano la nave rimuovendo una cassa per basso dalla stiva

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s