Ex cantante degli Oasis consiglia gruppo street punk italiano

Non è solo l’hardcore italiano degli anni ’80 ad avere un ampio riconoscimento all’estero. Piano piano anche il punk prodotto di recente nel nostro Paese sta infatti uscendo dal suo status di prodotto del terzo mondo per guadagnare la benedizione di artisti internazionali e magari in futuro anche del grande pubblico. Un esempio odierno è quello dell’ex frontman degli Oasis ed attualmente artista solista Liam Gallagher, che in sbronza ininterrotta da quando hanno riaperto i pub in Inghilterra ha twittato il nome di un gruppo bolognese che sicuramente deve aver apprezzato in questi bui mesi di lockdown.
Il problema del tweet in questione è che è passibile di diverse interpretazioni, tanto che alcuni fan avrebbero chiesto l’invio di una pattuglia a casa per verificare se l’artista stia bene, come pure altri hanno interpretato il tutto come un commento alla questione più dibattuta di oggi, quella della European League. Quindi potrebbe succedere che il gruppo non avrà necessariamente un picco di popolarità, però se in un’eventuale reunion degli Oasis si dovesse trovare un membro in più con la cresta e l’accento non proprio british potrebbe essere che Gallagher avesse voluto davvero intendere quella cosa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s