Alieni volevano salvare la Terra ma rinunciarono dopo l’ascolto di una compilation punk rock italiana

marsattacks

La Nasa ha reso nota ieri l’apertura di una parte degli archivi contenenti documenti riguardanti presunti contatti tra alieni e umani avvenuti negli anni scorsi.
La possibilità di accedere a questa documentazione è stata colta da un nostro collaboratore negli Usa, ed è grazie a questo lavoro che siamo in grado di annunciare una notizia che ha del clamoroso. All’inizio degli anni 2000, degli alieni provenienti da un pianeta situato ai margini della nostra galassia avevano preso la decisione di invadere pacificamente la Terra per aiutare gli esseri umani ed impedire la probabile ed ormai sempre più temuta catastrofe ecologica per il nostro pianeta.
Lo sbarco delle creature avvenne in un paese della provincia di Piacenza. Giunti a terra, gli extraterrestri prelevarono per prima cosa alcuni artefatti umani da analizzare, e tra questi si trovava anche una compilation di numerosi gruppi punk rock nostrani. Le creature dopo numerosi tentativi riuscirono a tradurre le iscrizioni presenti sul disco e ad ascoltarne i suoni, ed il clamoroso effetto, raggiunto nell’arco di pochi minuti, fu la decisione di abbandonare la Terra al suo destino.
Il documento denominato KRU147 contiene anche una probabile traduzione del dialogo tra due alieni, che riportiamo in parte.

Alieno A: “Ma questi suoni serviranno a procurare benessere?”
Alieno B: “Non credo, sembra roba da idioti”
Alieno A: “Forse abbiamo sopravvalutato il grado di sviluppo degli umani”
Alieno B: “Dici che migliaia di anni di evoluzione non sia servito a niente?”
Alieno A: “A questo punto è probabile”
Alieno B: “Ma poi li hai letti i nomi di sti gruppi?”
Alieno A: “Si, Derozer, Porno Riviste, Semprefreski, Formiche Atomiche, sembra una presa in giro, o forse ci hanno scoperti e vogliono sviarci”
Alieno B: “Ma figurati, per me sono solo una specie di ritardati”
Alieno A: “Quindi torniamo a casa?”
Alieno B: “Di corsa, questi scemi sono destinati all’estinzione”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s