Acquirente videogioco Cyberpunk era convinto di colmare il vuoto di concerti punk

Da giorni il tam tam sulla rete è sotto gli occhi di tutti: l’attesissimo videogame Cyberpunk 2077, il videogioco che secondo gli annunci avrebbe rappresentato una rivoluzione nel settore, è una completa fregatura a meno che non si possieda una consolle di ultima generazione. Gli altri sfortunati nonché poco lungimiranti acquirenti vivono da giorni un’altalena di stati che vanno dalla rabbia, alla frustrazione alla ormai certezza di essere stati in qualche modo imbrogliati, anche se ad onore di cronaca risulta che gli insoddisfatti possano essere rimborsati (gli faranno un buono?).
La categoria di acquirenti più sfortunata, tuttavia, è un’altra: ci riferiamo ai punk (ricchi ovviamente) che si sono comprati Cyberpunk nella speranza di riempire il vuoto delle loro vite lasciato dalla mancanza di concerti punk (e hardcore e tutto quello che c’è in mezzo). “70 euro sono 35 concerti diy, anzi molti di più perché al banchetto insisto finché non li convinco a farmi pagare di meno” racconta un primo gamer deluso. Ne fa eco un altro: “E’ come pagare per vedere gli Agnostic Front e trovasi i Los Fastidios al loro posto, nessun aggiornamento potrà mandare via il senso di inadeguatezza per quello che ho visto in pochi minuti davanti allo schermo”. “Neanche quando mi sono comprato la bottiglia di Jack Daniels ho avuto la stessa sensazione di aver buttato dei soldi. Avrei fatto meglio a drogarmi” aggiunge un altro sconsolato acquirente.
Una totale delusione quindi e non basteranno un po’ di personaggi crestati che compaiono qua e là a rendere tutto meno cocente. Gli unici a salvarsi i possessori della Play Station 5, i punk più ricchi dei punk ricchi fermi alla 4, i cui consigli agli utenti meno fortunati non fanno altro che accrescere la frustrazione e a scavare l’ennesimo solco all’interno di una scena mandata in coma farmacologico da oltre un anno di isolamento sociale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s