L’incubo dell’animalista: “Ho sognato di essere diventato berlusconiano”

animalista_sogno.jpg

Brutto risveglio questa mattina per Darvin Pierangela, animalista e attivista di lungo corso, che dopo un intero weekend passato ad assistere al lancio del partito animalista di Silvio Berlusconi ha passato l’intera notte in preda a tremendi incubi. “Mi sono addormentato presto e in un attimo mi sono ritrovato catapultato ad Arcore, in un giardino di una villa e davanti a me c’era Berlusconi che mi chiedeva di andare a prendere i biberon per gli agnellini. Poi abbiamo iniziato ad allattarli, e mentre lo facevamo Silvio mi ha detto: ‘Bella questa pecorella eh? È la nipote di Mubarak'”.

“Dopo – continua il ragazzo – siamo andati a portare Dudù dal veterinario con Vittoria Brambilla e i due hanno iniziato a chiedermi cosa avrei voluto fare per il partito, e io entusiasta ho proposto di occuparmi delle cene eleganti di finanziamento. Dal veterinario però hanno diagnosticato la scabbia a Dudù e Berlusconi ha iniziato a dare la colpa a me perchè avevo amici comunisti e Berlusconi ha iniziato a urlare che se non avessi pregato la sua sorella suora mi avrebbe cacciato dal partito. Ero disperato”

“Non ricordo – conclude – come è finito il sogno, ma mi sono risvegliato dopo aver promesso a Silvio di organizzargli un bunga bunga vegano con delle mie amiche suicide girl naziste. È stato terribile, ora ho paura a riaddormentarmi di nuovo”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s