Nuovo corso per l’Austria dei Verdi: ‘Band italiane benvenute se arrivano a piedi’

brennero.jpg

Il verde Van der Bellen ha vinto per un soffio di voti le elezioni in Austria, strappando al photofinish la presidenza all’ultradestra xenefoba di Hofer. La notizia farà la gioia dei migranti che stanno utilizzando il valico del Brennero per transitare dall’Italia attraverso il nord Europa, ma anche quella dei tanti gruppi che usano lo stesso confine per andare in tour e che avevano accolto con panico la notizia che il muro annunciato fosse in realtà destinato alle band italiane che affollano i concerti austriaci.
Van der Bellen è intervenuto oggi sull’argomento chiarendo qualsiasi dubbio: “Il vecchio governo intendeva impedire per i motivi ben noti l’accesso ai gruppi italiani, ma le nostre idee sono differenti. L’Austria sarà felice di ospitare band di qualsiasi regione in tour, persino quelle dal Molise o dalla Basilicata. L’unica condizione è che non inquinino, quindi gruppi benvenuti, ma dal Brennero in poi dovranno proseguire il tour a piedi, in bici al massimo. E non dimenticatevi di portare le casse e i fusti della batteria”.
Si attendono reazioni del primo gruppo interessato dalle nuove norme, sperando che le ragioni dell’ecologia siano comprese e non prevalga nel nostro paese solo la voglia di suonare ad ogni costo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s